Quando l’effetto alone funziona al contrario: l'effetto corno

THE HALO EFFECT (sesta parte). Quando l’effetto alone funziona al contrario: l’Effetto Corno

Oltre alla necessità di mantenere la consapevolezza dell’effetto alone, dovremmo anche prestare attenzione a quando il bias funziona al contrario: un processo psicologico chiamato “Effetto Corno”…
THE HALO EFFECT (terza parte). Altre ricerche, applicazioni e considerazioni – di Stefano Migliorati

THE HALO EFFECT (terza parte). Altre ricerche, applicazioni e considerazioni

Nei due appuntamenti precedenti abbiamo definito l’effetto alone sia un pregiudizio cognitivo secondo cui le impressioni positive di persone, marchi e prodotti in un’area influenzano positivamente i nostri sentimenti in un’altra area. Ad esempio, supponiamo che un…
THE HALO EFFECT (seconda parte). Le radici del concetto ed i primi esperimenti – di Stefano Migliorati

THE HALO EFFECT (seconda parte). Le radici del concetto ed i primi esperimenti

Sebbene il cervello umano sia straordinario nella sua capacità di interpretare la nostra realtà e prendere decisioni basate su tale interpretazione, non è sempre accurato…la risposta adattiva del cervello è quella di prendere alcune scorciatoie quando possibile…
The halo effect (prima parte) L’effetto Alone a partire dalla sua definizione

THE HALO EFFECT (prima parte). L’effetto Alone a partire dalla sua definizione

L’effetto alone è un pregiudizio cognitivo relativo alla nostra predisposizione a trasferire un’impressione positiva di una caratteristica di una persona o di un oggetto ad altre sue caratteristiche. Tale effetto si riferisce alla tendenza a consentire ad un tratto specifico…